Nuevo mundo<small></small>
Emergenti − Songwriting − folk

Leo Folgori

Nuevo mundo

2017 - Materiali musicali e Betaproduzioni
08/11/2017 - di
Leo Folgori percorre le tradizioni cantautorali del racconto e le unisce ad una ricerca sonora che è durata tre anni, nei quali sembra aver attinto dal Sud i suoni colorati da tinte calde, confortevoli come quelle di un falò che illumina i volti che lo circondando nelle soste alla scoperta del Nuevo Mundo.

   L`album, anticipato dai singoli La scimmia e A bailar, potrebbe essere definito come antropologico per la descrizione attenta all`uomo, inteso come specie con la propria evoluzione dalla scimmia, capace di vivere in gruppo per poi trasformarsi in un essere umano social(e) solo tecnologicamente. In estate Leo Folgori è stato tra i finalisti del premio Bruno Lauzi dove si è aggiudicato la targa Miglior Musica per il brano Nuvole, nel quale racconta la speranza di un viaggio introspettivo che nasce dal fermarsi per respirare in questa frenesia , è un invito molto ben sostenuto dalla musica che rimanda al senso di libertà, alla leggerezza, ma anche di una serenità dinamica che deriva dalla scelta di suoni che richiamano alla vita e alla rinascita. Nuevo Mundo è realizzato con la collaborazione del MiBACT e SIAE all`interno dell`iniziativa “S`illumina – copia privata per i giovani, per la cultura” e si avvale della produzione artistica di Nicolò Pagani che ha anche arrangiato insieme al cantautore; sono presenti anche due featuring: Gianluca Secco nel brano Occhio per occhio e Luca Manoni in Nuevo Mundo.

   Ogni traccia svela un personaggio, raccontato in modo attento con suoni, parole e sfumature con uno sguardo tra passato e futuro, tra Terra primordiale e Terra edificata, ma col bisogno di sviluppo anche umano, rifacendosi a suoni del Sud America, dell`Africa e ballate popolari per enfatizzare questo rapporto necessario e vitale con le radici. Leo Folgori sembra porre attenzione ad ogni minimo partcolare non cercando l`immediatezza della comprensione di Nuevo Mundo, ma lasciando il tempo all`ascoltatore, prima di lasciarsi trasportare dai suoni, per poi porre attenzione ai testi, rispettandone i tempi personali proprio come vorrebbe la Terra. Atmosfere jazz, blues, salsa, western e la suggestiva taranta che scuotono i corpi e i pensieri, anche alla ricerca dell`altro, rendendo questo album altamente positivo, attento e preciso, evitando la prevaricazione tra un brano e l`altro, giocando con le tracce in maniera metaforica, facendole vivere di sentimenti, lasciandole convivere e nascendo da una indubbia capacità di osservazione nell`era dell`iperconnessione, decidendo di scegliere la libertà. Leo Folgori convince nel suo ruolo di cantastorie, e ci regala i suoi tre anni di ricerca come qualcosa di prezioso e su cui riflettere.

Track List

  • La scimmia
  • Nuvole
  • Grido
  • Salve regina
  • A bailar
  • Avanti marsch
  • Occhio per occhio
  • Schiena di mulo
  • Dov`รจ