Black Album<small></small>
Italiana − Alternative − Pop, Folk

Le-li

Black Album

2011 - Garrincha Dischi
17/02/2012 - di
Tecnica musicale che si unisce alla creatività artistica. Ritornelli spensierati e parole mirate. Nostaglia per i tempi in cui gli lp erano la novità assoluta – ora sono tornati di moda, fortunatamente – e tanto dinamismo pratico.  Questo è Black Album, l’ultimo lavoro di Leli e John aka LE-LI, uscito per l’etichetta discografica Garrincha Dischi.

Sì. In effetti il primo pensiero va al  Black Album dei Metallica - che è passato alla storia! Ma non c’entra nulla con questo, o se c’entra, è un’altra cosa. LE-LI concepiscono un album che sia sintesi di colori, immagini e suoni. Black Album, come sintesi di tutti i colori, appunto, composto da semplici parole accompagnate da interessanti arrangiamenti.

Eleganza nei modi e carattere nell’esplicazione della materia. Così Black Album suona preciso e intenso. Un lato A e un lato B come un qualsiasi long playing che si rispetta, l’uso della lingua italiana accostato alla lingua inglese, per restare dentro questi anni – una canzone en français, Paris orly, che, come un film francese e come un sogno separa le due parti dell’album e ci regala quel senso di eleganza intrinseco e di nostalgia vintage.

Storie raccontate con la semplicità di chi sa attentamente osservare la realtà. La befana diventa un’eroina, da fumetto quasi (Alla befana) e i giochi sono gli strumenti stessi e non le bambole che in Black Album risultano essere oggetti “più delicati” (Bambola). Troppo lontano esprime inadeguatezza e noia, è un punto di passaggio, orchestrale e sontuosa che chiude, per così dire, la prima parte dell’album.

La seconda parte di Black Album è fatta di ritornelli orecchiabili alla Beatles (The letter) e di echi pop-punk. Poi, quasi alla fine, la cover di un pezzo magnifico, No fun, rifatto altrettanto bene che ti lascia con l’espressione di chi resta sbalordito di una cosa quando non se l’aspetta.

Un disco che sta sospeso tra gli anni ’50, le favole, la scrittura della maturità e il punk amato da ragazzi. È una roba complessa ciò che si prova… Insomma non c’è che restare sempre senza parole da pronunciare, ma col cuore abbastanza accelerato quando i LE-LI si fanno avanti.

Questo è Black Album.

Track List

  • ALLA BEFANA
  • BAMBOLA
  • A COSA SERVONO LE TONSILLE?
  • IL VALZER DELL’ADDIO
  • PARIS ORLY
  • TROPPO LONTANO
  • FISHBOWL
  • THE LETTER
  • NO FUN
  • SHEENA WAS A PUNKROCKER
  • VALENTINE’S DAY