Adesso<small></small>
Emergenti − Pop − songwriting, folk, blues, indie-pop

Gnac

Adesso

2015 - Autoprodotto
05/10/2015 - di
Un invito a vivere la vita così come viene, nonostante tutto e tutti, viverla adesso e viverla al meglio. Così si potrebbe definire il disco d’esordio degli Gnac che, non a caso, scelgono di intitolare il loro primo lavoro discografico proprio Adesso.

Chitarre cadenzate, basso in perenne movimento, batteria ritmata, tastiera a vivacizzare il tutto e una voce che più che cantare decanta. Questi sono gli ingredienti per nove tracce che spaziano dal rock al pop, dal prog a una sorta di post-punk, dando vita a suoni freschi e frizzanti. Dopo un intro con tanto di dialogo tratto da Io e annie di Woody Allen, dal brano di apertura Nonostante fino a Aria è tutto un movimento unico, con le tracce che scorrono rapide, quasi non ci si accorgesse del passaggio da una all’altra. Fino ad arrivare a Critica al consumanesimo, brano che spezza il ritmo con le sue cadenze da ballata blues e che apre la strada ad una seconda parte più introversa e contenuta nelle sonorità del disco, fatta eccezione per la title track È adesso

Adesso è aria che si muove continuamente, senza ristagnare mai; è la critica ad una società devota agli oggetti che possiede e che la posseggono, è l’amore nonostante tutto, anche sé stessi. È un disco che, forse, vale più per i suoi testi che per la sua parte strumentale, che trova comunque un suo senso che andrebbe leggermente rivista, rimodellata per esprimersi al meglio e trovare una sua pienezza. Resta tuttavia un buon esordio, per una band che dovrebbe forse evitare l’unica pecca che si può trovare all’interno dell’album e che riguarda il modo di porsi verso una scena a cui, volente o nolente, appartiene (vedi il singolo K2).

Track List

  • Nonostante
  • K2
  • Basso consumo
  • Aria
  • Critica all`autoconsumanesimo
  • il peggio è passato
  • Istintodistinto
  • E` adesso
  • Pazienza è la vita