Everyday is a D-Day<small></small>
Emergenti − Alternative

Girless & The Orphan + Verily So

Everyday is a D-Day

2012 - Stop Records
03/07/2012 - di
Uno slip, Stop Records!, che con le sue produzioni riesce sempre a stupirci, e due delle band più interessanti del 2011, The Girless & The Orphan e Verily So (e viceversa!).

Ed è proprio così. Everyday is a D-day ne è la prova: qui, le due band si scambiano i pezzi, i Verily So cantano i The Girless & The Orphan e i The Girless & The Orphan cantano i Verily So. Ovviamente con le differenze che contraddistinguono i due gruppi. E si parte in quarta con un pezzo che originariamente è tutt’altro, mentre ora diventa folk, diventa accentuato, forte nel sound e nelle palpitazioni e loro sono, certamente, i The Girless & The Orphan con 15 years (che è dei Verily So!); poi, come s’era detto, è il turno dei Verily So che fanno di Dura lex sed Luthor (dei The Girless & The Orphan), una canzone sognante e piacevole come una primavera in arrivo, ma è la loro caratteristica. Ed infine tocca ad un brano che conoscete anche voi… e che abbiamo canticchiato un po' tutti, Everyday is like sunday. Poi l'inedito, I Guess You Knew, scritta "a dieci mani", e la risposta artistica di queste due band!

Due modi diversi di intendere la musica e amore unico per il lavoro che hanno scelto di fare. Quel che ne viene fuori è una colonna sonora di una vita che parla di amori, di incubi, di estati e inverni che comunque non passano e di giornate trascorse a fissare il cielo e ascoltare questo disco… perccato che dura poco! 

Everyday is a D-day. Molto bene.

Track List

  • YEARS (GIRLESS & THE ORPHAN)
  • DURA LEX SED LUTHOR (VERILY SO)
  • EVERYDAY IS LIKE SUNDAY (VERILY SO + GIRLESS & THE ORPHAN
  • I GUESS YOU KNEW (GIRLESS & THE ORPHAN + VERILY SO)