Recensioni Musica Emergenti

Alternative, Rock, Songwriting, Pop

  • Luca Casali & The Roots Band Time to smile

    Giuseppe Verrini − Disco di esordio questo Time to smile per il cantautore e musicista riminese Luca Casali, disco che rispecchia pienamente le esperienze musicali e di vita dell’autore. Luca  infatti ha vissuto molti anni in Australia e Nuova Zelanda e i...... continua

  • Pristine Moods Pristine Moods

    Veronica Eracleo − Tre musicisti, un incontro e la voglia di suonare senza preconcetti e tentando un approccio più vicino all’improvvisazione che all’inseguimento di qualcosa di precostruito. Una band il cui nome prende ispirazione dal chitarrista...... continua

  • Nonostanteclizia La stagione animale

    Gianmario Ferrario − Escono ancora tanti dischi belli in Italia. Questo è un disco bellissimo. La stagione animale dei NonostanteClizia, è un lavoro che potremmo tranquillamente segnalare come memorabile per la scena indie italiana. Speriamo possa avere la...... continua

  • Tommaso Di Giulio L`ora solare

    Barbara Bottoli − Al primo ascolto lo si boccia; al secondo lo si scopre; al terzo ci si ride; al quarto lo si riascolta.    L’Ora solare rientra negli album “ difficili” sia nell’ascolto che in relazione mercato musicale italiano...... continua

  • The Liar Trump Colours

    Sisco Montalto − Esordio per i Liar Trump, che convincono abbastanza nel tentativo di riproporre, soprattutto, il rock acido e polveroso dei sixties. Colours, riesce immediatamente a farsi capire, almeno nel sound, accattivante e melodico quanto basta per non...... continua

  • Andrea Seren Rosso Delicato a te

    Andrea Carianni − Il Bardo Thodol, noto nei paesi occidentali come Libro Tibetano dei Morti, è quel testo sacro della tradizione buddhista che raccoglie le esperienze vissute dall`anima durante il viaggio di purificazione che la conduce dalla morte alla...... continua

  • Eugenio Rodondi Ocra

    Laura Bianchi − Cicale, moschini, camaleonti, e poi Laura dagli occhi di amianto e dai jeans colorati, e Mariel, praterie e Sud, città un po` malate col mare a pochi chilometri, albe e tramonti e giovinezza sbriciolata in mille pezzi di ironia. Una voce...... continua

  • Scarda I piedi sul cruscotto

    Francesco Malta − Una macchina che viene messa in moto, come simbolo di un viaggio che inizia. E una Fiat 500 in copertina, simbolo di quel viaggio ma anche di un tempo ormai andato. Queste sono le premesse di I piedi sul cruscotto, primo disco per Scarda, al...... continua

  • Plunk Extend Prisma

    Barbara Bottoli − Creatività: probabilmente è questa la parola che riassume i Plunk Extend che proseguono il loro percorso artistico passando il confine: scelgono l’italiano.    Dopo due album in inglese: American glories (2011) e...... continua

  • Carolina Da Siena Klotho

    Annalisa Pruiti Ciarello − Oggi vi presentiamo una giovane cantautrice pugliese: Carolina Da Siena, classe ‘89 e un talento da non sottovalutare, una manciata di riconoscimenti  alle spalle e la possibilità di condividere il palco con artisti importanti....... continua

  • Edoardo Chiesa Canzoni sull`alternativa

    Giuseppe Verrini − Con l’album Canzoni sull’alternativa debutta come cantautore Edoardo Chiesa, savonese classe 1985,  che nel 2008 era stato il cofondatore dei Madame Blague, autori due anni fa di un disco di canzoni inedite in inglese,intitolato...... continua

  • Gattuzan La Dolce Vita

    Dario Moalli − Cosa spinge una band a esordire con un doppio album con più di trenta canzoni è un mistero davvero troppo grande da poter sbrogliare con facilità, e come direbbe Noel Ghallagher: “La gente, fa fatica a trovare il tempo per...... continua

  • Pussy Stomp Guide For Shy Guys

    Dario Moalli − Facile perdersi ed essere banali con una band ridotta all’osso come sono i Pussy Stomp, eppure loro tutto sono tranne che facinorosi creatori di monotona musica dal sound vagamente brit. Il duo sardo composto da Mauro “Vanvera”...... continua

  • Àlia Asteroidi

    Ambrosia J. S. Imbornone − Alessandro Curcio /Alia incanta. Per la delicatezza cristallina (v. Bouquet), la sensibilità pura e la bellezza armoniosa del suo mondo emozionale e delle sue canzoni, per la lievità porosa della sua musica, che si lascia attraversare...... continua

  • Etruschi From Lakota Non ci resta che ridere

    Matteo Mannocci − Dopo il sorprendente debutto del 2013 con I nuovi mostri, esce ora Non ci resta che ridere, naturale proseguimento (o meglio, perfezionamento) del percorso musicale dei toscanissimi Etruschi from Lakota. Prodotti nuovamente da Nicola Baronti per...... continua

Carica altre Recensioni

News MescalinaVedi Tutte

News iscrittiVedi Tutte

Eventi MusicaVedi Tutti