Recensioni Musica Americana

Roots, Songwriting, Country, Southern, Other Americans, Folk, Bluegrass & Old Time, Rock

  • Mickey Gilley The Definitive Hits Collection

    Laura Bianchi − Da molto tempo Mickey Gilley calca le scene e si prodiga in ogni modo per diffondere il verbo della musica country, con dischi, concerti, la programmazione del famoso locale che da lui prende il nome; cugino di Jerry Lee Lewis e Jimmy Swaggart,...... continua

  • Loudon Wainwright Iii Album II - The Atlantic Recordings

    Gianni Zuretti − La ristampe dei primi due album su Atlantic di Loudon Wainwright III  (una Limited Edition a cura della Rhino) uscì nel 1999 e andò rapidamente esaurita; ora, a seguito delle pressanti richieste da parte del pubblico, che ormai ha...... continua

  • Crash N Recovery Deep in the Woods

    Gianmario Ferrario − A dare il via alle danze è un riff blues di chitarra acustica, seguito a ruota da un timido banjo e un violino strillante. Benvenuti nella profondità dei boschi. Siamo in America? No, in Svezia. La Rootsy Records presenta Deep in the...... continua

  • Enrico Cipollini Stubborn Will

    Marcello Matranga − Una delle “scoperte” più interessanti dell’ultimo periodo è certamente Enrico Cipollini, giovane artista ferrarese, già con “trascorsi” con band come Underground Railroad, Free Jam e Violassenzio,...... continua

  • Robbie Fulks Upland Stories

    Laura Bianchi − Conoscete James Agee, Amy Hempel o Flannery O’Connor? Se apprezzate le storie raccontate da questi narratori statunitensi, allora amerete le canzoni narrate in punta di chitarra e voce da Robbie Fulks, cinquantenne di Chicago, formatosi in...... continua

  • Jester At Work A beat of a sad heart

    Giuseppe Verrini − Jester At Work è il nome d’arte di Antonio Vitale, da Pescara, che dopo esperienze negli anni ’90 come frontman  della band Warm Morning 616, ha iniziato un percorso da solista realizzando due  album Lo-fi, back to tape...... continua

  • Shurman East Side of Love

    Claudio Giuliani − Bello! East Side Of Love è un bel disco, sano e dinamico, sveglio e determinato; un disco operoso al servizio di un classicismo rock-roots che affonda le proprie radici in un suono per certi versi tradizionalista, ma che trabocca...... continua

  • Willie Sugarcapps Paradise right here

    Andrea Furlan − Frog Pond è un palco all’aperto nel retro di una fattoria a Silverhill, Alabama, dove, ispirate dalla famosa serie di concerti Midnight Rambles organizzati da Levon Helm, hanno luogo lunghe jam informali all’ombra di un cedro...... continua

  • Jama Trio Out of this world

    Arianna Marsico − Out of This World è il secondo LP di Jama Trio, dopo 11:11 (2015), ed è stato inciso dopo il tour per il Texas realizzato in crowdfunding. Il bagno nelle acque del Colorado ha ulteriormente arricchito il suono del trio formato da...... continua

  • Ian Siegal Jimbo Mathus IAN SIEGAL & JIMBO MATHUS WAYWARD SONS

    Mauro Musicco − Questo il titolo: Wayward Sons. Come dire di figli spostati, ribelli, fate voi e loro sono Jimbo Mathus e Ian Siegal. Ovvero, Dio li devia e poi li accoppia. Un lavoro concreto, senza tanti fronzoli, la cattura, istant live, di un concerto...... continua

  • Hernandez & Sampedro Dichotomy

    Gianni Zuretti − Luca “Hernandez” Damassa & Mauro “Sampedro” Giorgi, da Ravenna, con  Dichotomy,  sempre per la Route 61 Music, sono alla seconda prova dopo quell’esordio, Happy Island (2013), che ci segnalò che...... continua

  • Michael McDermott & The Westies Six On The Out

    Laura Bianchi − Six on the out è un giro nell`America più autentica, vissuta da gente che lotta ogni giorno, sogna e cerca di costruire il proprio presente a partire dagli sbagli del passato. Un viaggio nella vita reale, fatta di cadute e risalite,...... continua

  • Hayes Carll Lovers And Leavers

    Pietro Cozzi − Prima di tutto sono storie, da ascoltare con pazienza e rispetto: Hayes Carll ce le offre così, nel suo nuovo Lovers & Leavers, il quinto lavoro dopo cinque anni di silenzio da KMAG YOYO (2011). Dieci storie intime che incrociano un...... continua

  • Loudon Wainwright Iii Album III

    Gianni Zuretti − Dopo 45 anni di altalenante carriera Loudon Wainwright III con il recente Haven’t Got The Blues (Yet) (2014), che consigliamo vivamente, a chi lo avesse perso, di procurarselo, ha ribadito di essere in forma, di vivere quasi una seconda...... continua

  • Loudon Wainwright Iii Attempted Mustache

    Gianni Zuretti − Dopo 45 anni di altalenante carriera Loudon Wainwright III con il recente Haven’t Got The Blues (Yet) (2014), che consigliamo vivamente, a chi lo avesse perso, di procurarselo, ha ribadito di essere in forma, di vivere quasi una seconda...... continua

Carica altre Recensioni

News MescalinaVedi Tutte

News iscrittiVedi Tutte

Eventi MusicaVedi Tutti