E io forse sono pazzo<small></small>
Italiana − Pop − Rock, pop-rock, synth-pop

Diodato

E io forse sono pazzo

2013 - Goodfellas/Le Narcisse
05/08/2013 - di
Antonio Diodato ha la grande capacità di arrivare subito. La sua è una scrittura immediata. Le sue canzoni parlano di gente e di storie normali, di sere trascorse a guardare il cielo e di silenzi lunghissimi. E c’erano le stelle a ricamare il cielo.

E forse sono pazzo è il disco d’esordio di Antonio Diodato, in arte Diodato, uscito per l`etichetta discografica Le Narcisse; è un lavoro molto semplice, fatto di dodici canzoni attraverso le quali viene fuori la doppia essenza del cantautore: quella rock, più sporca (Mi fai morire) e parallelamente, quella dimessa, cantautorale, persa nei pensieri (Ubriaco).

Il disco comprende la magnifica cover della canzone di Fabrizio De Andrè, Amore che vieni amore che vai, in cui Diodato è contemporaneamente intimista e sfacciatamente rock. Nonostante le due anime del cantautore e, di conseguenza, del disco, E forse sono pazzo risulta essere coeso, nel complesso. È interessante notare come, con immensa naturalezza, Diodato, riesca a conciliare la tradizione della canzone italiana con la musica pop-rock internazionale (Se solo avessi un altro, Capello bianco). E fin qui ci siamo!

Tuttavia ci sono momenti in cui gli acuti sembrano essere esagerati: il Diodato che preferisco è quello dimesso, quello che osa, quello che viene fuori con la massima naturalezza, quello che fa una cover di De Andrè in quel modo o quello che scrive pezzi come come Ubriaco o I miei demoni o Ma che vuoi. Infine, il brano Gli alberi chiude il disco in modo etereo ma nostalgica. Una canzone ipnotica in chiusura e due parole “per sempre”. 

Un disco d’esordio abbastanza complesso e di fortissimo impatto, non solo sonoro. Voglio pensare che dopo E forse sono pazzo, potrò ancora ascoltare Diodato nella sua veste meno orecchiabile, ma certamente più interessante. È un disco bello, sporco, esagerato, dimesso e soprattutto vero. Ad maiora! 

Track List

  • MI FAI MORIRE
  • UBRIACO
  • MA CHE VUOI
  • E FORSE SONO PAZZO
  • I MIEI DEMONI
  • PANICO
  • CAPELLO BIANCO
  • PATOLOGIA
  • AMORE CHE VIENI, AMORE CHE VAI
  • SE SOLO AVESSI UN ALTRO
  • E NON SO NEANCHE TU CHI SEI
  • GLI ALBERI

Diodato Altri articoli