Senza dire una parola<small></small>
Italiana − Pop

Bidiel

Senza dire una parola

2016 - Viceversa Records
12/05/2016 - di
Quattro anni dopo il loro debutto discografico, e la partecipazione a Sanremo Giovani, i Bidiel tornano con il loro secondo lavoro in studio, Senza dire una parola.

Quatto anni di distanza tra i primi due dischi possono sembrare un`eternità per una band giovane e in rampa di lancio, ma possono anche essere utili per tirare fuori un lavoro meno d`istinto e più ragionato. Molta meno foga in questo secondo lavoro del trio siciliano, rispetto al debutto di Cento Luci. Meno gioventù e molta più maturità, sia musicale che nei testi, dovuta soprattutto al tanto tempo che i tre si sono presi per questa nuova uscita. Brani che strizzano l`occhio al pop da classifica che si alterna a slanci sonori ed emotivi che fanno ricordare alla band la loro origine.

L`iniziale Colla ( anche primo singolo estratto) fa capire come la band sia cresciuta, con un brano decisamente Pop ma con un testo tutt`altro che accattivante o orecchiabile, anzi pieno di disincanto. La prima parte di questo Senza dire una parola avanza tra ballate ( Senza dire una parola, Lettera ad un vivo), pezzi che puntano più al rock ( Bianca, Revolver, Satelliti) e brani pop ( Colla, Lunedì) con un alternanza quasi scientifica nel suo ripetersi, che permette all`album di variare da un brano all`altro senza scadere nel già sentito. A fare da contraltare gli ultimi brani che si assestano su toni molto simili, delicati e sognanti, fino al finale di Non eri tu firmata in collaborazione con Colapesce. Lettera ad un vivo e Satelliti, la parte centrale dell`album, potrebbe essere preso come sunto del disco, due brani in cui si presentano tutti gli elementi sparsi qua e là all`interno del disco.

I Bidiel hanno aspettato tanto tempo per il nuovo lavoro, ma a conti fatti la scelta è stata più che azzeccata. Con questo secondo lavoro dimostrano di non essere stati solo una meteora nel panorama della musica italiana, ma si confermano come una band di tutto rispetto che merita tutto il seguito che hanno e che avranno, sperando di non dover attendere altri quattro anni per un nuovo lavoro.

Track List

  • Colla
  • Bianca
  • Lunedì
  • Revolver
  • Lettera ad un vivo
  • Satelliti
  • Senza dire una parola
  • Farò tutto ciò che vuoi
  • Non va via
  • Occhi neri
  • Il vuoto
  • Non eri tu