"Crash Test", il disco d'esordio dei Big Bang Muff


09/02/2017 - News di Libellula Music

“Crash test” e' il disco d’esordio dei Big Bang Muff. Nove brani cupi, viscerali ed aggressivi, in cui il power duo campano attraversa le rovine di una realta' che gli appartiene e al tempo stesso lo fa sentire estraneo. I testi brevi e visionari di un diario senza corrispondenza si muovono su atmosfere alt-rock ed a tratti post-metal, descrivendo il bisogno-limite di saturare ogni esperienza. Salti nel vuoto, maschere, rapporti umani esasperati, sono i tormenti che caratterizzano questo esordio, in un clima immaginifico che richiama il genere cinematografico post atomico, dove l'uomo moderno, smarrito, vaga alla ricerca di se stesso.

 

I crash test sono una forma di collaudo distruttivo, e questo disco e' un crash test – racconta Alfonso Roscigno, voce e chitarra della band -. Questi nove brani sono il vaso di Pandora in cui ripongo tutta l'inquietudine, tutti i miei tormenti. Ogni canzone e' un esorcismo, che serve a liberarmi dalla paura, dal nodo in gola che per anni mi sono tenuto al collo. Considero le canzoni un pretesto per conoscermi a fondo, una ricerca, e non importa che sia la strada giusta o meno, perche' e' importante tracciare un percorso li dove non c'e'. Senza alcuna ambizione questo disco segue la propria ispirazione, e tutti i miei limiti tracciano questa direzione".

 

BIOGRAFIA:

Tra il 2013 e il 2015 Alfonso Roscigno, gia' attivo con Danamaste e La Dionea, decide di incidere le proprie idee in studio insieme al batterista dei Noeur Daniele Esposito. Il risultato che ne scaturisce e' una dozzina di pezzi rock, spinti, cupi, con tempi dispari. Nel marzo 2016, a registrazioni terminate, ad Alfonso si unisce Francesco Di Blasio, batterista dei Vena, dando vita in modo definitivo alla formazione dei Big Bang Muff. Il disco d’esordio della band “Crash test”, uscito a novembre 2016, e' affiancato dal videoclip del primo singolo “Vivo nell’ombra”, realizzato dal regista, pittore e fumettista Walton Zed.

Sul web: www.facebook.com/BIGBANGMUFF