"Hula", l'album d'esordio del bluesman Buzzy Lao


09/02/2017 - News di Libellula Music

“HULA” e? l’album d’esordio del giovane cantautore-bluesman Buzzy Lao, uscito per INRI lo scorso ottobre 2016. Un disco nato tra Londra, Torino e Palermo e prodotto da Fabio Rizzo (gia' al lavoro con Dimartino, Il Pan del Diavolo, Nicolo' Carnesi e molti altri), in cui le sonorita' del blues piu' tradizionale e le ritmiche roots del reggae si fondono con l’intimita' e la profondita' della canzone d’autore italiana.

Prodotto a Palermo da Fabio Rizzo, “HULA” e' un lavoro che esplora e alterna con disinvoltura diversi generi, in costante equilibrio tra opposti scenari sonori: da un lato brani chitarra e voce e dall’altro costruzioni sonore da band in elettrico, con contaminazioni percussive che si spingono verso suggestioni tribali e afrobeat. Attraverso i tredici brani del disco si passa cosi dal folk al soul di ultima generazione, dalle sfumature esistenziali del gospel a cavalcate rock battenti ed energiche. Il tutto legato da una approccio essenziale e diretto di matrice blues, caratterizzato da un uso eclettico della Weissenborn (chitarra slide resa famosa nella scena alternative blues da artisti come Xavier Rudd, Ben Harper e John Butler) e da una semplicita' dichiarata nei testi, interpretati dalla intensa voce di Buzzy Lao.

In questo mio primo album ho cercato di dare spazio alle canzoni che piu' rappresentano il mio viaggio e il mio percorso artistico negli ultimi due anni – racconta Buzzy Lao -. Le considero innanzitutto un punto di arrivo a livello di ricerca personale, essendo profondamente connesse con la mia vita interiore ed esteriore. Gioie, sofferenze, amicizie e amori, insieme a denunce di ingiustizie sociali, razziali e culturali, senza mai perdere la speranza e la voglia di reagire e di lottare. Per me e' molto importante che tutto quello che suono, scrivo e canto sia in qualche modo strumento e mezzo di guarigione, riflessione, meditazione e conforto, che sia qualcosa di positivo ed onesto, che sia qualcosa di buono. Non riuscirei a concepire la mia musica in un modo differente, e spero che questo album riesca ad esprimere appieno questa intenzione, arrivando sotto pelle di chi lo ascoltera' e decidera' di farlo suo".

 

BIOGRAFIA:

Buzzy Lao e' un artista torinese che unisce nella sua musica neo-blues, contaminazioni black e cantautorato italiano, immancabilmente accompagnato sul palco dalla particolare chitarra Weissenborn (resa famosa nella scena alternative blues da altri artisti del genere come Xavier Rudd, Ben Harper e John Butler). Tornato a Torino dopo una lunga esperienza musicale in UK, rilascia a Gennaio 2015 il primo singolo in italiano ‘Lacrime d’amore’, seguito da una lunga serie di concerti tra le strade e i piu' interessanti live club torinesi, guadagnando un seguito sempre piu' folto e condividendo il palco con diversi artisti tra cui Dente, Daniele Celona, Orlando Manfredi, Omar Pedrini, Pula+ e Linda & The Greenman. Attira cosi l’attenzione di varie testate locali e nazionali, tra cui La Stampa che lo defnisce: “..un cantautore dalla spiccata vena blues abituato alle esperienze internazionali, un bluesman di ultima generazione..”. Ad Aprile 2015 rilascia ‘Bootleg 2015’, una mini raccolta che contiene oltre al singolo ‘Lacrime d’amore’ anche un brano live registrato insieme ad Anthony Sasso degli Anthony Laszlo e una versione live rivisitata di ‘Je so pazz’ di Pino Daniele, in compagnia dello stesso Anthony e del rapper Pula+. Legato all’ambiente alternativo torinese, Buzzy Lao collabora attivamente con la realta' occupata de La Cavallerizza in Torino e con diverse associazioni culturali, equosolidali e ambientaliste. Coltiva inoltre una forte amicizia con il mondo del Surf, che lo vede coinvolto in varie manifestazioni tra cui il concerto di apertura alla presentazione torinese di ‘Peninsula’ (il docu-filim sulla storia del Surf in Italia diretto da Luca Merli) e l’esibizione alle due edizioni 2015 e 2016 del concerto del ReccoSurfestival. Nel 2015 partecipa inoltre all’ Apolide Rock Free Festival, mentre nel 2016 partecipa all’I-Days Festival (prima dei Sigur Ro?s). Tra marzo e aprile 2016 prende il via il progetto “In Viaggio Verso Hula”, il percorso fisico e virtuale verso la produzione e il finanziamento dell’album di debutto di Buzzy Lao “HULA”, caratterizzato da un tour in tutta Italia e da una campagna di crowdfunding realizzata attraverso il portale Eppela. Il disco viene registrato presso gli Indigo Studio di Palermo da Fabio Rizzo, gia? produttore de Il Pan del Diavolo, Dimartino e Alessio Bondi?. ‘HULA’ e' uscito ad ottobre per INRI, anticipato dal nuovo singolo ‘Credi di Amare’  e seguito da un tour che ha visto Buzzy Lao impegnato in una lunga serie di concerti in tutta Italia a partire da Novembre 2016.

 

 

Sul web: www.facebook.com/buzzylao