"UN PESCATORE DI SORRISI", IL NUOVO VIDEO DI SALAMONE


23/02/2016 - News di Libellula Music

“Un pescatore di sorrisi” e' il secondo video estratto da "Il Palliativo", disco d’esordio del cantautore palermitano Salamone, gia' candidato alla sezione miglior opera prima al Premio Tenco 2015. Con la regia di Andrea Natale e la fotografia di Enrico Manfredi Frattarelli, nel video Salamone racconta le dicotomie tra la poverta' e la ricchezza, tra la smisurata mania dell’uomo per il superfluo e il possesso e la condizione sociale di chi non ha neppure il giusto necessario. Lo fa, come di consueto per lui, attraverso l’arma dell’ironia, vestendo i panni del cantastorie. Anche l’orchestrazione, allegramente complice, vuole sottolineare come sorridere e saper far sorridere siano le cose che ci possono aiutare di piu' nel dare scacco matto alla negativita'. Un manifesto involontario per chi ha voglia di lottare comunque e sempre per aggiudicarsi il sogno di essere libero, come un moderno Pulcinella.

 “Il Palliativo” e' un album in cui si respira un’aria di totale liberta' e abbattimento degli stereotipi, dieci brani intrisi di cinismo ed ironia in cui il tocco autobiografico si intreccia all’invenzione. Un disco a tratti selvaggio, capace con una cifra stilistica personale di districarsi tra l’anarchia piu' totale del pensiero, la poesia e il lucido ragionamento sull’ipocrisia imperante di ogni tempo. Una sorta di concept album, nel quale tra le fitte trame delle strutture musicali dei brani si fa la spola tra il sentimento puro e gli scontri generazionali, tra neo-realismo e voglia di liberta'. Gli attori protagonisti di questo racconto sono l’uomo e la societa', di cui esso si nutre e da cui talvolta viene risucchiato. Salamone nei suoi testi fotografa la realta' moderna con il tocco del giullare, mentre musicalmente colori e cadenze strutturali che sembrano legate ancestralmente al blues, alla musica balcanica e alle loro evoluzioni jazzistiche si uniscono a quei suoni tradizionali provienenti da tutto il sud del mondo. Uno stile contaminato ma insieme originale, frutto di uno studio attento ma con alla base l’istinto e la musicalita' dell’autore, su cui si staglia la vocalita' di Salamone: teatrale, irruente, espressiva.

 

 

 

 


Per ulteriori informazioni: http://www.facebook.com/salamoneofficial