Pharm

Pharm

Il debutto di un collettivo di generi e un laboratorio di idee, musiche e visioni


01/11/2012 - di Enza Ferrara
Li abbiamo ascoltati, ci sono piaciuti e abbiamo avuto qualche curiosità a riguardo. Così li abbiamo intervistati. Abbiamo chiesto loro di raccontarci della loro storia, del loro disco. Ci hanno parlato di questa voglia continua di creare e di questo laboratorio sempre attivo di idee, musiche e visioni. Loro sono i Pharm e anche in questo caso sono stati diretti e ironici. Ecco cosa ci hanno detto.
Mescalina: I Pharm sono una band post rock romana e principalmente un collettivo audio video
Come nasce questo progetto? Chi sono i Pharm? 
E cosa significa, adesso, essere un “collettivo?

Pharm: Pharm nasce come un laboratorio di musica e immagini nelle cantine sotto la Coop della Palmiro Togliatti; nasce dalla semplicità dell'incontro tra musicisti e videoartisti che avevano (e hanno!) voglia di passare giorni segregati nel laboratorio ideale in cui sperimentare liberamente l'interazione e l'improvvisazione tra menti affini!


Mescalina: Cè post - rock e post – rock. Come è quello dei Pharm ?


Pharm: In realtà nei Pharm  c'è tanto rock quanto post rock, c'è tanto funky quanta elettronica, c'è tanta suspense quanto colpo di scena! Effettivamente, a differenza di tanti progetti che cercano di affinare il proprio sound, di definirlo, Pharm fantastica su un repertorio il cui punto di forza è la estrema differenziazione tra un brano e l'altro.


Mescalina: Un esordio abbastanza complesso. 
Tanti suoni, tanti rumori …
Avete osato e avete fatto bene perché, al di  di tutto,
 il vostro è un disco diretto e stravagante in tutto e per tutto. 
Come nasce questo vostro lavoro?

Pharm: Tutte le personalità che compongono Pharm lavorano nel proprio campo da svariati anni, e questo rende sicuramente un esordio meno affidato al caso rispetto a qualsiasi band “emergente”! Pharm è un progetto fortemente voluto dai singoli che lo compongono che hanno avuto già tantissima esperienza sul campo. Abinare queste caratteristiche a farmaci psicoattivi, sperimentazioni gastronomiche, anomalie sessuali, macchine di lusso e archetipiche fantasie ha prodotto i risultati attesi!


Mescalina: A chi è rivolto principalmente? A quale tipo di pubblico?

Pharm: Sicuramente è rivolto prima di tutto al nostro piacere di creare insieme; poi se mai riusciremo a trovare un “pubblico di riferimento” sarà una conquista altrettanto importante! Non stiamo strizzando l'occhio a nessuno in particolare!

Mescalina:
Nelle
 sette tracce che compongono il disco cè un po’ di tutto, cè il post-rock che poi non è il post-rock di molti, cè lelettronica, cè il funk, cè altro ancora. 
Vi piace sperimentare, si nota! Cosa vi piace ascoltare? 
Quali sono i vostri modelli, se ce ne sono?

Pharm: In questo caso posso parlare sopratutto per me, ma sono convinto che gli ispiratori della nostra musica sono tanti, da Morricone ai Goblin, dai Melvins a Zorn, da Aphex Twin agli Area, da Coltrane a Patton!

Mescalina: Ci raccontate, a parole vostre, questo disco?

Pharm: “MOLTO BELLO!”

Mescalina: Cosa vi aspettate da questo esordio (capisco che la domanda è un po’ 
scontata ma ve lo chiedo per sentire il vostro punto di vista sulla vita di 
un gruppo emergente di questi tempi!)

Pharm: Questo è solo l'inizio, ci aspettiamo fama, soldi, droghe preziose e belle donne con la pubblicazione degli altri 10 album che abbiamo nel cassetto!

Mescalina: Q è il pezzo di chiusura del disco (siamo in chiusura anche noi) 
e trovo che sia perfetto per chiudere. Ce lo raccontate?

Pharm: Q” è nata da una prima improvvisazione con un pianoforte verticale e percussioni che poi sono stati ricampionati e utilizzati come trama e tema  del pezzo. Qui l'uso massiccio di pesci allucinogeni delle acque del Mar Caspio ha dato i suoi frutti soprattutto nella prima parte; per la seconda invece abbiamo preso ispirazione dalle musiche degli abitanti di Plussino in Lamis, nota località in cui si vedono le cose.

Mescalina: Adesso siamo veramente in chiusura. Vi ringrazio e vi saluto. 
Voi, salutate i lettori e Mescalina come volete.

Pharm: DAJE REGÀ!

Contatti:
http://www.facebook.com/PharmBand?ref=ts&fref=ts   
http://www.myspace.com/pharmroma
http://www.youtube.com/pharmchannel
http://soundcloud.com/pharmband

Le foto della band sono di Viola Damiani.
Si ringrazia Mattia Boscolo - Pitbellula.